L'attacco alla Russia di tutti i poteri globalisti e la resistenza al Mondialismo della Chiesa Ortodossa Russa

Non si spiega l'accanimento dell'Occidente contro la Russia se non si considera quanto sia stata vana ogni forma di penetrazione e di infiltrazione sovversiva che gli agenti del "Nuovo Ordine Mondiale"(NWO) hanno cercato di effettuare all'interno della Federazione Russa.


Come sappiamo, la diffusione della ideologia liberale e progressista e del materialismo occidentale ha avuto una grande presa su gran parte dell'Europa e sul mondo occidentale ma questa ideologia ha trovato un’inattesa resistenza nell'Est dell'Europa, con la Chiesa Ortodossa che si è dichiarata apertamente ostile all'ideologia relativista proveniente dall'Occidente ed alla stessa idea di un "Nuovo Ordine Mondiale".


La Russia, sotto l'impulso della presidenza di Wladimir Putin, ha ritrovato una nuova fase di spiritualità e di riscoperta delle proprie radici storiche, culturali e religiose ed una parte importante in questo processo l'ha avuta la Chiesa Ortodossa russa.


Sono andati a vuoto tutti i tentativi fatti dagli agenti del NWO, tramite le ONG di Soros e le altre organizzazioni, per creare un’opposizione alla politica di Vladimir Putin, il quale anzi ha riaffermato l’orgoglio della tradizione nazionale, dei sentimenti patriottici, ha riscoperto la narrazione della "Santa Madre Russia”. Il passato comunista non è stato sconfessato ma piuttosto assimilato nella Storia patriottica della Nazione, con la sua eroica resistenza dell’ultima guerra, con il suo tributo degli oltre venti milioni di morti.
Nella rivendicazione della propria Storia, Putin è stato decisamente appoggiato dalla Chiesa nazionale Ortodossa, dal Patriarca di Mosca Cirillo (Kirill), che ha rivendicato la posizione tradizionale della propria Chiesa di fronte al modernismo occidentale.


“Un’ideologia ”, ha scritto il Patriarca, “questa, modernista e mondialista, diffusasi dall’Europa occidentale e dagli Stati Uniti, che va contro il sentire comune della maggioranza dei popoli europei e del mondo e che pretende di escludere dalla vita pubblica ogni riferimento a Dio, alla sua santa legge di amore e, di conseguenza al peccato......"(.......)
Il Patriarca Cirillo, nei suoi discorsi, contempla il panorama attuale di un’Europa che ha escluso ogni riferimento al Cristianesimo ed alla Tradizione nella sua costituzione (della UE), "un modello peculiare di decivilizzazione che anela ad un successo terreno e materiale, che privilegia gli interessi particolari e la negazione del passato e che cerca di imporre universalmente la sua ideologia relativista e modernista". (Libertà e responsabilità -2009).


Con il sostegno spirituale della Chiesa Ortodossa, Putin ha potuto contrastare la subdola offensiva scatenata dagli agenti del NWO che, per sottomettere la Russia alla manipolazione ideologica, hanno puntato sulle coppie gay, sulla libertà di aborto, sull'introduzione dell'educazione Gender, sulla depenalizzazione delle droghe, ecc...
La reazione del governo russo alle manovre di infiltrazione dell'Occidente è stata quella di decretare l'espulsione dell'USAID la principale finanziatrice delle ONG e di proibire nel paese qualsiasi tipo di propaganda omosessuale e predicazione dell'ideologia gender, stabilendo nel contempo una serie di norme a protezione della famiglia. Da quel momento, riavviata la rinascita economica, politica e militare della Russia, è partita la campagna di demonizzazione di Putin e della Russia come "minaccia" per l'ordine globale.


Gli agenti del NWO odiano Putin perché questi ha mandato a monte i loro piani dall'Ucraina al Medio Oriente. Ma soprattutto i mondialisti non sopportano il fatto che la Russia stia sfidando molti dei principi perniciosi che costituiscono la loro ideologia base.


L'Élite mondialista, che guida i governi dell'Occidente, non potrà mai perdonare questa "Risurrezione Identitaria" anche a costo di scatenare un olocausto nucleare.


Editoriale

 

L'Italia agli Italiani

Di Adriano Tilgher

È uno slogan antico, alcuni dicono stantio. In effetti è da qualche decennio che gira nei dibattiti politici soprattutto dei sopravvissuti della destra politica. Era essenzialmente rivolto al problema dell’immigrazione che tanti disagi creava e crea nelle periferie delle città, ma di fatto era un falso problema o meglio un fenomeno di distrazione di massa che non avrebbe avuto impatto se il popolo italiano fosse stato educato a riconoscersi in una identità nuova nella quale ritrovarsi al di là delle diversità individuali.

Leggi tutto...

La Spina nel Fianco

 

Carousel

1967, William Francis Nolan, e George Clayton Johnson, danno alle stampe il romanzo fantascientifico scritto a quattro mani "Logan's Run" (in Italia "La Fuga di Logan”). Il romanzo avrà un successo globale, e darà origine ad una serie tv andata in onda nel biennio 1977/78, due testate di fumetti, la prima distribuita dalla Marvel Comics, e la seconda dalla Malibu, e soprattutto l'omonimo film diretto da Michael Anderson nel 1976 considerato un film di culto, con la sua miscela di sociologia, fantascienza ed allegoria. 

Leggi tutto...

Questo sito si serve di cookies tecnici e di terze parti per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'uso dei cookies.