Riceviamo e pubblichiamo: superamento della crisi istituzionale

 Riceviamo da un nostro lettore questa lettera e la pubblichiamo volentieri.

Carissimo Presidente, da libero cittadino, vecchio servitore dello Stato quale colonnello medico dell’Esercito in pensione, mi permetto di indicare una ipotesi di soluzione del problema in oggetto, ipotesi, che, se costituzionalmente possibile,attraverso un Suo “eccezionale” impegno  di servizio al Paese, avrebbe sicuramente il plauso di tutti i cittadini e costringerebbe le diverse forze politiche ad una serissima presa di coscienza della responsabilità dovuta agli elettori.

Ecco la proposta: innanzitutto necessita la Sua dimissione da Presidente ( sarà in ogni caso senatore a vita)¸conseguentemente il Presidente del Senato ( una donna di provenienza Forza Italia ) assumerebbe “pro tempore” la carica di Presidente………

A Lei dovrebbe essere affidato l’incarico di Presidente del Consiglio, proponendo la Squadra Ministeriale e presentandosi alle Camere per ottenere la fiducia……!

Finalmente verrebbe smascherata la classe politica , che vive il Parlamento come “!’ufficio di collocamento”, senza un serio competente interesse delle necessità del popolo italiano.

Grazie di vero cuore per quanto sta facendo……..!

 

Augusto Venditti

 

P.S. Può sembrare una “boutade” , ma, forse, non lo è……!!


0
0
0
s2smodern

Editoriale

 

I talebani del vaccino

di Adriano Tilgher

Esistono una serie di persone che vedono nel cosiddetto vaccino anti covid la panacea di tutti i mali e, paradossalmente, vorrebbero prenderne una dose al giorno, riuscirebbero ad inocularlo anche ai neonati e vorrebbero farlo prendere a tutti, anche più volte al giorno, dando per scontate cose che scontate non sono.

Leggi tutto...

La Spina nel Fianco

 

Trieste 2021 - Rosso Istria

2018, Maximiliano H. Bruno produce e dirige il film “Red Land (Rosso Istria)”, ambientato in Istria dopo l'8 settembre 1943 e la firma da parte dell'Italia dell'armistizio separato con gli angloamericani. Il titolo del film fa riferimento al colore delle terre dell'Istria e del Carso triestino, colorazione dovuta alla presenza in queste terre, di sporogelite, quarzo, tormalina, corindone, zircone, apatite, pirite, ecc., questo ci dice la chimica, per chi ha una visione del mondo meno materialista, il colore di quelle terre, è il colore, del sangue di un popolo che più di ogni altro ha pagato il proprio desiderio di italianità.

Leggi tutto...

Questo sito si serve di cookies tecnici e di terze parti per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'uso dei cookies.